quando visitare amsterdam

In quale periodo visitare Amsterdam?

Amsterdam è piacevole in qualsiasi momento dell’anno ma ecco la nostra guida su quando è il momento migliore per andare ad Amsterdam durante tutto l’anno:

Perché visitare Amsterdam in primavera?


Ci sono temperature miti con una media di 12,8°C, meno traffico, giornate più lunghe e il vantaggio in questo periodo è che i famosi tulipani della città sono in fiore. Da non perdere una visita ai meravigliosi Giardini Keukenhof di Lisse che si animano di fiore in fiore.

Tenete presente che aprile è anche il mese in cui la città ospita il suo festival nazionale più popolare – King’s Day (Koningsdag) il 27 aprile. I festeggiamenti durano tre giorni e in questo momento la città si accende di colori, folle, festeggiamenti e troverete la prenotazione di un hotel un po’ difficile.

Perché visitare Amsterdam in estate


I mesi estivi sono il periodo più caldo, più affollato e più costoso per visitare Amsterdam. Il mese più caldo è agosto, che ha un picco medio di 22°C. Ma d’altra parte questo è anche il momento migliore per un festival. Ci sono più di 300 festival che si svolgono ogni anno in tutta la città e la maggior parte si svolgono nei mesi estivi. Molti vanno a nuotare all’aria aperta nelle zone di nuoto appositamente designate, mentre altri allestiscono i loro barbecue nel parco della città.

Perché visitare Amsterdam in autunno

In settembre, ottobre e novembre le temperature sono miti, 19°C 9,4°C, e anche se fa un po’ freddo, è facile esplorare sia i canali che i musei. In questo momento i prezzi dell’hotel sono più ragionevoli.

Perché visitare Amsterdam in inverno

I mesi invernali sono quelli in cui gli hotel e le tariffe aeree crollano, ma anche le temperature. La città può anche essere coperta di neve, ma durante questo periodo c’è l’annuale Amsterdam Light Show che abbellisce i canali e gli edifici che li orlano. A volte i canali si congelano fino al punto da poter essere utilizzati come piste di ghiaccio. C’è una bella pista di ghiaccio che spunta fuori dal Rijksmuseum.


Un altro segno dell’inverno in questa città è l’aspetto degli Oliebollen. Simile alle ciambelle, queste palline dolci appaiono per le strade – vendute dai venditori ambulanti – solo una volta all’anno. Mangiarle mentre sono bollenti e spolverate di zucchero.

Amsterdam fa molto bene i mercatini di Natale e a dicembre la città si trasforma in una scena festosa.

Chiudi il menu