quando visitare cipro

Quando è il momento migliore per visitare Cipro?


L’isola di Cipro, idealmente situata nel Mediterraneo orientale, ha inverni miti ed estati calde che rendono il paese meta di vacanze tutto l’anno. Non c’è mai un brutto momento per visitare e ogni volta che si va si trovano belle spiagge di sabbia soffice, 1000 anni di storia e un sacco di cultura, nonché una cucina raffinata.

Visitare Cipro in Primavera

A Cipro, all’inizio della primavera, possono capitare giornate di pioggia, ma per lo più ci si crogiola nel caldo bagliore del sole mediterraneo. Le temperature diurne variano da 15 °C a 28 °C in aprile.

Consiglio: la stagione turistica non è ancora iniziata, così da poter sfruttare al meglio le spiagge tranquille e l’atmosfera fresca.

Come sono le temperature in primavera a Cipro?

Le temperature relativamente più fresche sono l’ideale per partecipare ad attività avventurose, dal kayak allo snorkeling (con le mute). La roccia calcarea e grezza è un paradiso per gli scalatori.

La primavera è il momento migliore per vivere la natura in quanto il paesaggio è in piena fioritura. Le orchidee violacee selvatiche compaiono raramente all’inizio di aprile e il paesaggio aspro è dipinto in ogni tonalità di verde. Scoprite la natura al meglio in uno dei parchi nazionali dell’isola. Il Parco Nazionale di Akamas sulla costa occidentale di Cipro è un’area naturale protetta e si affaccia sulla pittoresca baia di Chrysochou.

La primavera segna anche il più grande evento del calendario greco-ortodosso. Amici, famiglie e turisti celebrano la Pasqua, che si svolge la prima domenica dopo la luna piena.

Cipro a Pasqua

Con l’avvicinarsi del fine settimana di Pasqua, Cipro diventa un alveare di feste e celebrazioni. Il Venerdì Santo, ogni villaggio organizza una processione dell’Epitaffio con le proprie tradizioni uniche. A mezzanotte del sabato c’è una grande festa e le famiglie tornano a casa per una festa che segna la fine di 40 giorni di digiuno.

Cipro In Estate

Maggio segna l’inizio dell’alta stagione e i turisti cominciano ad arrivare in massa. Durante tutta l’estate le temperature salgono a 40°C. Discoteche, bar e ristoranti si riempiono di gente del posto e turisti che amano il bel tempo e lo spirito di festa. Cipro ospita numerosi festival della birra e del vino in estate, tra cui il Limassol Wine Festival e il Paphos Beer Festival.

Il periodo migliore per le immersioni a Cipro

Luglio e agosto sono il periodo migliore dell’anno per le immersioni e lo snorkeling, poiché il mare è caldo, raggiungendo temperature fino a 33°C. Ciò attrae una vasta gamma di specie sottomarine, dalle tartarughe verdi alle mante macchiate di blu.

Oltre ad avvistare le creature marine, è possibile anche immergersi in relitti di navi impressionanti. La più famosa è la Zenobia, un traghetto affondato durante il suo viaggio nel natale del 1980, classificato come uno dei migliori siti di immersione ricreativa del mondo.

Se non sopportate il caldo, dirigetevi verso le montagne di Troodos, patria del Monte Olimpo. Tappeto con vaste distese di foresta, questo è uno dei pochi luoghi dove si può sfuggire al caldo cocente del sole. Esplorate monasteri nascosti e villaggi pittoreschi come Kakopetria, con la sua piazza centrale lastricata in pietra e il quartiere medievale.

Cipro In Autunno


A settembre i bambini locali tornano a scuola e i turisti tornano a casa, quindi questo è il momento migliore per visitare l’isola se siete alla ricerca di un po’ di tranquillità. Le temperature continuano ad essere calde e piacevoli e le possibilità di pioggia sono scarse.

1 ottobre è il giorno in cui Cipro ha ottenuto l’indipendenza dai britannici. Questo è un giorno festivo e l’isola festeggia con feste, sfilate e manifestazioni dell’esercito.

Con l’avvicinarsi della fine di ottobre, le prime piogge iniziano a cadere. Il paesaggio secco e arido si ringiovanisce. Le aziende iniziano a prepararsi per la stagione invernale, quindi questo è un ottimo momento per concludere un affare e godere di sconti significativi sugli hotel.

Cipro in Inverno

In novembre e dicembre, le temperature raramente scendono e possono ancora raggiungere i 18 gradi. Le tempeste invernali provocano un’impennata drammatica del mare, che offre le condizioni ideali per gli appassionati di sport acquatici.

Questo è anche un buon momento per fare escursioni in quanto il paesaggio non è più così asciutto e sarete accompagnati da una bella brezza calda e piacevole.

Natale e Capodanno sono celebrati con la solita gioia e l’entusiasmo di Cipro. Dalla fine di novembre l’isola è decorata con allegri alberi di Natale e i venditori ambulanti escono a frotte per vendere regali e souvenir, insieme a dolciumi imbevuti di sciroppo e carne alla griglia.

Il 6 gennaio segna un’altra data importante nel calendario cristiano ortodosso: la festa dell’Epifania (“Ta Fota” in cipriota). La festa culmina con il Vescovo che getta la santa croce nel Mar Mediterraneo, che viene poi recuperata da appassionati subacquei.


Chiudi il menu