quando visitare le galapagos

Quando è il momento migliore per andare alle Galapagos?

Meteo, fauna selvatica e suggerimenti
Poiché le Isole Galapagos sono una destinazione per tutto l’anno con un clima mite e poche specie migratorie, il momento migliore per andare alle Galapagos potrebbe dipendere da ciò che voi stessi sperate di vedere e fare lì. Alcuni periodi come gennaio-giugno offrono condizioni fantastiche per lo snorkeling, con mari più calmi e temperature oceaniche più calde, mentre mesi più asciutti e freddi come luglio-dicembre si prestano maggiormente alle escursioni lungo la costa e attraverso gli altopiani.

Diversi periodi dell’anno sono l’ideale per esplorare alcune delle più notevoli specie marine e faunistiche del pianeta. In questo blog, vi invitiamo a conoscere meglio le diverse stagioni e i diversi modelli meteorologici delle Galapagos per aiutarvi a rispondere alla domanda: quando è il momento migliore per andare alle Galapagos?

Dato che l’arcipelago si trova proprio lungo l’equatore, le Isole Galapagos sono spesso erroneamente considerate una destinazione tropicale. Sì, le temperature durante tutto l’anno sono abbastanza calde, ma il clima non è tipico dei tropici. Capire che ci sono due stagioni distinte nelle Galapagos è probabilmente il modo migliore per capire il suo clima. Le due stagioni alle Galapagos sono calde e secche. Qui ci sono alcune caratteristiche chiave di ciascuno di essi:

Stagione calda Galapagos (da gennaio a maggio)

  • Maggiori precipitazioni e temperature più calde
  • Vegetazione lussureggiante che si estende negli altopiani per lo più aridi
  • Piogge giornaliere, intermittenti e rinfrescanti
  • Luce solare brillante, colori vivaci, calore afoso

Stagione secca Galapagos (da giugno a novembre)

  • Rafforzamento della corrente di Humboldt
  • Vita marina molto attiva grazie all’aumento dell’offerta alimentare
  • Cielo argenteo e condizioni meteo molto confortevoli

Stagione secca.
Durante la stagione secca si può vedere una tonalità di marrone nelle Galapagos.

Ci sono anche due periodi di transizione che si verificano come stagioni e si sovrappongono. Questi sono da novembre a gennaio e da maggio a luglio. Questi sono periodi molto popolari per visitare le Galapagos, soprattutto in quest’ultimo periodo, passando dalla stagione calda a quella secca, come è evidente dal maggior numero di visitatori. Ogni stagione segnala gli spostamenti delle correnti marine e della vegetazione che incorniciano momenti importanti nella vita degli animali marini e terrestri, che vale la pena osservare da vicino e di persona.

Quando è il momento migliore per vedere la fauna selvatica delle Galapagos?

Sulla terraferma, il momento migliore per vedere la fauna selvatica è probabilmente durante la stagione calda. Certo, si può essere più confortevoli con escursioni a piedi nella stagione secca, ma si vede di più nella stagione calda. Per esempio, è durante questo periodo che potreste avere la fortuna di trovare iguane marine e terrestri e le uova di tartaruga gigante delle Galapagos, che si schiudono nei centri di allevamento (a Santa Cruz e/o Isole San Cristobal).


Alcune cose da tenere a mente durante la stagione calda:

L’abbondanza di piante rigogliose è il risultato di temperature più calde e maggiori precipitazioni.
L’aumento dell’offerta alimentare ispira una maggiore attività terrestre

In mare
la stagione secca porta con sé un significativo aumento dell’attività marina. Le acque tendono ad essere più fresche ma, che si tratti di snorkeling o di immersioni, le mute consentono di avere più tempo sott’acqua. Anche gli uccelli tendono a godere di questo periodo dell’anno, dato che specie come il fenicottero americano possono essere viste iniziare eleganti rituali di accoppiamento.

Le risalite (improvvise controcorrenti sottomarine) spingono in superficie i nutrienti dell’acqua profonda e fanno sì che le temperature dell’acqua siano più fresche.
Una maggiore disponibilità di cibo appena sotto la superficie dell’acqua significa molta più attività marina.

C’è così tanto da esplorare e non importa quale isola si visita, camminare lungo la costa o in altopiano ti mette nel bel mezzo di tutto. La fine della stagione calda (aprile e maggio) vede un aumento del numero di visitatori alle Galapagos. La vegetazione diventa rigogliosa e le temperature si raffreddano leggermente. Nel frattempo, mesi di stagione secca come settembre e ottobre significano meno turisti, più brezza e condizioni escursionistiche molto confortevoli.

Birdwatching alle Galapagos


…. è impossibile da evitare sia sulla terraferma che in mare. Una cosa da considerare è che alcune delle specie iconiche delle Galapagos si possono trovare solo su specifiche isole dell’arcipelago. Esplorare le Galapagos su una nave da crociera è un modo ideale per raggiungere alcuni dei luoghi più remoti. Mentre correnti più forti e una persistente brezza oceanica durante la stagione secca possono segnalare mari più agitati, le correnti non sono così forti durante la stagione calda, con mari più calmi.

Snorkeling alle Galapagos


….vi offre una visione della vita proprio sotto la superficie dell’oceano. Dicembre, gennaio e febbraio sono ideali per trascorrere più tempo sott’acqua e c’è molto da vedere. Detto questo, se non vi dispiacciono le temperature leggermente più fresche, luglio e agosto sono ideali per vedere la frenesia dell’attività marina.

Altre attività
…. come la mountain bike, il paddleboarding e il kayak ti danno la possibilità di coprire un sacco di terreno o di coste che altrimenti potrebbero portarti un po’ più a lungo da esplorare.

Qual è il modo migliore per prenotare un viaggio alle Galapagos?


Un discreto numero di viaggiatori che organizzano i propri viaggi alle Galapagos, prenotano voli, alloggio e attività per conto proprio e scoprono che finiscono per spendere una somma ingente e vedere molto meno di quanto si aspettassero.
Ci sono mesi di punta dell’anno come giugno, luglio e dicembre, quando la folla di turisti tende ad essere più numerosa. Se si desidera visitare durante i mesi meno affollati, maggio e ottobre possono essere proprio quello che stai cercando e possono offrire una maggiore disponibilità.

In definitiva, la scelta del momento migliore per visitare le Galapagos dipende davvero da voi, da ciò che vorreste vedere e da quali attività vorreste svolgere. E il modo migliore per pianificare il vostro viaggio è quello di farlo con largo anticipo, con il giusto budget, e lavorare con un tour operator affidabile con molti anni di esperienza e know-how rispetto a questa destinazione unica nel suo genere.

Chiudi il menu