quando visitare la norvegia

Quando visitare la Norvegia?


La primavera è un grande momento per visitare la Norvegia, mentre la natura rinasce di nuovo. È anche il momento migliore per praticare gli sport “invernali”, perché c’è ancora tanta neve e le giornate diventano più lunghe e più soleggiate. Tenete presente che le opportunità di sciare nel nord della Norvegia sono più adatte agli sciatori fuori pista e di fondo, dato che ci sono poche stazioni sciistiche dedicate.

Visitare la Norvegia in Primavera


Entro la fine di aprile la maggior parte della neve si è sciolta per rivelare un paesaggio lussureggiante e fiorito. Tuttavia, alcune parti della Norvegia settentrionale, come la Lofoten, possono rimanere abbastanza fredde in primavera e iniziano davvero a fiorire solo con l’avvicinarsi dell’estate. Se sperate di provare la meraviglia della fioritura degli alberi da frutto, è meglio che vi dirigete a sud verso il fiordo di Hardangerfjord.

Visitare la Norvegia in Estate


L’estate è la stagione più popolare nel nord della Norvegia, e i prezzi sono alti da giugno fino all’inizio di settembre. Le temperature variano durante i mesi estivi, raggiungendo talvolta i 25-30°C durante il giorno. Preparatevi anche per le giornate più fresche, dato che le temperature medie in alcune parti della Norvegia settentrionale, come Tromso e Bodo, sono di 12-14°C.


Molti turisti si recano nel nord della Norvegia in estate per godersi il sole di mezzanotte, un fenomeno naturale dove il sole splende per 24 ore. Durante questo periodo sono aperte diverse attività notturne, come il kayak da mare, l’equitazione e il golf di mezzanotte. Le opzioni più economiche includono la possibilità di fare il bagno di mezzanotte o di montare la tenda nella natura – tutti in Norvegia hanno il diritto di muoversi liberamente.

Visitare la Norvegia in Autunno


L’autunno è un buon momento per viaggiare nel nord della Norvegia. Ci sono molte giornate di sole in settembre e ottobre e molti meno turisti. Le pianure montuose e i fitti boschi sono particolarmente spettacolari quando gli alberi si trasformano nei loro colori autunnali.

La luce del giorno dura fino al tardo pomeriggio, quindi c’è ancora tempo per numerose attività all’aria aperta come il trekking e i safari nella natura. Questo è anche uno dei periodi migliori dell’anno per vedere l’aurora boreale. L’autunno è una stagione ingannevole, quindi portate un sacco di vestiti caldi e una serie di impermeabili.

Visitare la Norvegia in Inverno


Durante i mesi invernali la Norvegia settentrionale si trasforma in una tundra gelida, con gran parte del paesaggio ricoperto di neve. Le notti diventano lunghe e indimenticabili, con temperature spesso molto al di sotto dello zero. Infatti, da metà novembre a fine gennaio, il sole non sorge affatto in luoghi come Tromso.


Il lato positivo, la Norvegia settentrionale è molto più tranquilla durante i mesi invernali (tranne che a Natale). Avrete buone probabilità di vedere l’aurora boreale, che appare particolarmente intensa durante le notti buie e senza nuvole. Le specie di balene più numerose si dirigono verso la costa della Norvegia durante i freddi mesi invernali. Se prenotate un safari delle balene nelle Andene a gennaio/febbraio, potrete vedere capodogli, orche e megattere.

Chiudi il menu